Nuovo bonus in arrivo a giugno per tutte le famiglie italiane: requisiti e come funziona

Nel mese di giugno è in arrivo un nuovo bonus dedicato a tutte le famiglie italiane. Vediamo insieme di cosa si tratta e come ottenerlo.

Oggi come oggi il governo, per agevolare la transizione verso l’ecologico, sta mettendo a disposizione un gran numero di bonus. Si è pensato di recente di introdurre un bonus che verrà reso disponibile a partire dal prossimo mese. Ma di cosa si tratta?

In cosa consiste il nuovo bonus in arrivo a giugno
Nuovo bonus in arrivo- Stedo.it

All’interno del piano incentivi 2024 sono stati resi pubblici, in Gazzetta ufficiale, tutti gli incentivi per acquistare un bene in particolare, si tratta di una agevolazione che potrà essere utilizzata a partire dal 3 giugno con un contributo massimo di 13.750 euro. Ma vediamo insieme di che agevolazione si parla.

Nuovo bonus in arrivo a giugno, ecco come funziona

A partire dal 3 giugno vi sarà la possibilità di ottenere dei contributi per l’acquisto di auto elettriche e ibride plugin. Per quanto riguarda la prima categoria sono stati messi a disposizione contributi per una cifra pari a 13.750 euro a patto che l’ISEE non vada oltre i 30.000 euro e che si presti anche per la rottamazione di una vettura vecchia Euro 0, 1 o 2.

In cosa consiste il nuovo bonus in arrivo a giugno
Acquisto auto elettriche: il nuovo bonus che fa felici tutti, ecco tutti i dettagli da conoscere – stedo.it

Vi sono anche dei contributi per le auto ibride plugin oppure per le auto termiche a basse emissioni. Con somme differenti che variano in base all’ISEE e alla categoria del veicolo da rottamare. Il contributo per le auto ibride plugin non va oltre 10.000 euro mentre, per le auto termiche, si parte da una cifra massima di 3.000 euro fino al 1.500 euro senza tener conto dell’ISEE.

Inoltre ci sono anche degli incentivi se si prevede di acquistare delle auto usate Euro 6 o per installare impianti a GPL o a metano su vetture che appartengono alla categoria Euro 4. State messe a disposizione risorse per un totale di un miliardo di euro per il 2024 e le prenotazioni potranno essere fatte a partire dal 3 giugno dalle ore 10:00.

Si mette così fine ad un percorso molto lungo in cui non sono mancati numerosi dubbi e rallentamenti. Infatti, visto che gli incentivi per le auto elettriche in Italia sono arrivati così in ritardo, ci sono state delle conseguenze negative sul mercato. Queste hanno rallentato la crescita in diversi settori. Gran parte dei potenziali acquirenti, hanno deciso di ritardare l’acquisto delle auto elettriche in vista degli incentivi, andando così a provocare un calo di vendite.

Impostazioni privacy